L’Usppi chiede la stabilizzazione di 1500 precari in Puglia

Nei giorni scorsi il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha incontrato il sindacato Usppi sui temi della sanità.

L’incontro è stato estremamente importante per fare il punto, con tutte le organizzazioni sindacali, sullo stato di attuazione del programma in sanità. Gli sforzi fatti nel corso degli ultimi anni consentiranno a breve di uscire, dal piano operativo consentendo finalmente migliaia di assunzioni di medici, infermieri e operatori sanitari, rende noto il segretario nazionale dell’Usppi Nicola Brescia.

“Questo in più consentirà di ottenere da parte del Ministero il via libera alla costruzione di due nuovi ospedali e altri saranno probabilmente autorizzati nei giorni a venire. L’insieme di queste azioni è finalizzato all’abbattimento delle liste di attesa, perché ci si augura che con il nuovo personale si possa più velocemente rispondere alle domande dell’utenza”.

Il piano di riordino ospedaliero dovrà essere implementato entro il 31 dicembre 2020, il piano di riordino territoriale dovrà seguire le sorti di quello ospedaliero, il piano di abbattimento delle liste di attesa dovrà avere luogo anche attraverso la riorganizzazione dei sistemi di prenotazione. Si prevede l’assunzione di oltre 2.500 OSS, oltre 1000 infermieri, circa 1.000 medici

Il primo concorso unico regionale da bandire sarà quello per l’assunzione infermieri, coordinato dalla Asl Bari insieme con il Policlinico e con l’Irccs De Bellis di Castellana, La procedura di assunzione degli OSS a cura degli Ospedali Riuniti di Foggia, presumibilmente finirà entro l’anno. L’Usppi Puglia ha chiesto con forza la stabilizzazione di tutti i precari pugliesi, sono circa 1500, attraverso una legga regionale ad hoc, in alternativa l’estensione della legge Madia sino al 31 dicembre 2020. In caso contrario l’Usppi proclamerà due giornate di mobilitazione di tutti i precari delle Asl pigliesi, nello specifico il 24 settembre dinanzi alla Presidenza della Giunta Regionale e il 25 dinanzi alla direzione generale della Asl di Bari.

Ultime News (Apri archivio)