Iniziato a Bari 7^ convegno nazionale Fincopp: in primo piano il 2^ Libro Bianco sull’incontinenza

Far emergere le condizioni degli incontinenti; i relativi strumenti di diagnosi, cura e sostegno e l’impegno delle Istituzioni nell’applicazione delle decisioni prese e da assumere (Accordo conferenza Stato Regioni, proposta di legge, nuovi LEA, le gare d’appalto in regime di monopolio). Sono questi i 3 punti analizzati  a 360 gradi, nel corso del VII congresso nazionale Fincopp (Federazione italiana incontinenti e disfunzioni del pavimento pelvico), che sta avendo luogo a Bari presso l’IRCCS Oncologico di Bari il 28 (Giornata nazionale dell’incontinenza) e 29 giugno. All’evento ha partecipato, tra gli altri, la presidente della World Federation of Incontinent (WFI) Mary Lynne Van Poelgeest.
Nel corso dell’evento è stato presentato il 2^ Libro Bianco dell’incontinenza (sottotitolo “L’inferno dell’incontinenza”), la summa del grosso lavoro svolto negli ultimi 20 anni da Fincopp, in termini di riconoscimento da parte delle Istituzioni a cominciare dalla qualità dei pannoloni.
Eppure nonostante ciò si fa ancora fatica oggi a fare outing sull’incontinenza, perché continua ad esserci imbarazzo nel parlarne in modo da poterla affrontare organicamente già da subito.
Il presidente nazionale Fincopp e vice presidente Favo (Federazione associazioni di volontariato in Oncologia) Francesco Diomede ha evidenziato, tra l’altro, che la problematica dell’incontinenza ha un costo di 2,5 miliardi all’anno per lo Stato, a fronte di una popolazione interessata di 5 milioni di italiani (di cui 3 mln costituiti da donne). Diomede ha fatto presente anche i passi in avanti compiuti negli ultimi anni a seguito dell’impegno costante dell’associazionismo: la prescrizione del medico che ora ha la durata di un anno; il non aver più la necessità di avere il riconoscimento dell’invalidità per ottenere i presidi sanitari previsti; il certificato oncologico introduttivo (a breve è prevista la firma del protocollo d’intesa da parte del presidente nazionale Inps), l’avvio del Rete Oncologica (ROC) in Puglia. Senza sottacere sulle varie criticità che sussistono, a cominciare dalla carenza delle risorse per finanziare i nuovi LEA.
Il presidente Fincopp ha anche preannunziato per il 19 e 20 settembre prossimi un corso di formazione per il volontariato, in una partership Aress-Fincop, che avrà luogo alla Fiera del Levante.
La presidente della WFI Van Poelgeest ha evidenziato l’impegno della federazione nel rapportarsi con le società scientifiche e con i referenti politici dell’Unione europea.
A corollario una serie di tavole rotonde di approfondimento con le testimonianze dirette di donne incontinenti, oltre che sulla proposta di legge della Fincopp sull’incontinenza urinaria e fecale e sui contenuti dell’Accordo Conferenza Stato Regioni del 24 gennaio 2018 relativo agli indirizzi tecnici da applicare in materia.

Ultime News (Apri archivio)