II memorial di beneficienza a Taranto l’11 ottobre prossimo: musica come curativa della malattia e dell’animo in un contesto di umanizzazione degli ospedali

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha annunciato la data della  seconda edizione del memorial di beneficienza dedicato al compianto Totò Negro, (l’assessore al Welfare della Giunta Emiliano prematuramente scomparso nel 2017) e ha sollecitato, con una lettera, tutte le ASL, le Aziende Ospedaliere e gli IRCCS pubblici a dare il proprio contributo, così come per lo scorso anno, selezionando un gruppo o un musicista che possa rappresentarli nell’evento musicale.

L’appuntamento 2019 con il memorial di beneficienza, laddove la musica viene intesa come curativa della malattia e dell’animo in un contesto di umanizzazione degli ospedali, si svolgerà quest’anno a Taranto, il prossimo venerdì 11 ottobre, presso il Teatro Fusco.

L’iniziativa dello scorso anno, svoltasi il 1 ottobre presso il Teatro Petruzzelli di Bari, oltre ad essere stata un evento musicale di pregio, ha rappresentato un momento di solidarietà, di amicizia, di aggregazione ed armonia tra coloro che operano nel complesso settore sanitario, anche a testimonianza di quanto la musica possa costituire elemento di unione.

Nel corso della serata 2018 sono stati raccolti più di 15 mila euro destinati all’acquisto di quattro pianoforti già posizionati presso gli Ospedali di Lecce (Hall del Vito Fazzi), di Taranto (Day Hospital di Ematologia del Santissima Annunziata) e i Policlinici di Bari (Asclepios 1° piano) e di Foggia (Biblioteca di Anatomia Patologica).

Anche per quest’anno, i fondi raccolti durante la serata tarantina dell’11 ottobre, saranno destinati all’acquisto dei pianoforti nelle restanti Asl e negli IRCCS.

“In considerazione dell’esperienza maturata nel precedente evento – ha detto il Presidente Emiliano – ho chiesto al direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce, di coordinare, con il contributo di tutti gli operatori sanitari, l’iniziativa. Confido nella partecipazione di molti e sono certo che i contributi saranno tanti e qualificati e ci consentiranno con la forza della musica di replicare il successo della scorsa iniziativa. Ancora una volta la musica ci darà coraggio e nuova grinta per affrontare insieme le sfide future”.

Il Presidente infine ha voluto ricordare come “nelle tante serate trascorse con Totò Negro ci fosse sempre quel clima di amicizia legato alla musica che solo lui sapeva regalare anche e soprattutto attraverso i tasti del pianoforte intorno al quale si muovevano suoni ed emozioni terapeutiche”.

La musica del resto trova una sua forte ragione di essere proprio nella nuova filosofia dell’accoglienza delle strutture sanitarie che la Regione Puglia sta portando avanti attraverso il progetto Hospitality. Un’evoluzione degli ospedali da luoghi di cura a luoghi in cui prendersi cura delle persone e, proprio per questo, dell’idea di affidare al linguaggio universale della musica il compito d’essere un vero e proprio biglietto da visita dell’ospedale.

 

Ultime News (Apri archivio)