Primo intervento di trapianto di grasso autologo in chirurgia plastica a Taranto

Da circa un anno, nell’ambito della Struttura Complessa di Chirurgia generale del Presidio Ospedaliero Centrale “SS. Annunziata” di Taranto diretta dal Prof. Teodorico Iarussi, è presente la sezione di Chirurgia Plastica Ricostruttiva, in cui operano il dott. Michele Ferrante e la dott.ssa Roberta D’Andria. Tale istituzione è nata dall’esigenza di offrire valide soluzioni ricostruttive nell’ambito della chirurgia demolitiva dei tumori della mammella, dei tumori cutanei, e nella guarigione di lesioni cutanee “difficili”.

Nel ventaglio delle numerose tecniche chirurgiche ricostruttive utilizzate in Chirurgia Plastica, spicca, come soluzione “innovativa”, il trapianto di grasso autologo (Lipofilling). Questa tecnica trova la sua massima espressione nell’ambito della ricostruzione mammaria dopo l’asportazione di tutta o parte della stessa e susseguente radioterapia.

Il 30 gennaio scorso l’equipe di Chirurgia Plastica del SS. Annunziata ha eseguito il primo trapianto di grasso autologo nel trattamento ricostruttivo della mammella in una paziente operata di mastectomia per tumore. Il giorno dopo la paziente è stata dimessa al proprio domicilio in completo benessere.

La metodica è stata successivamente utilizzata in altre 4 pazienti affette da esiti di mastectomia in trattamento ricostruttivo con espansore mammario ed in 1 paziente con esiti cicatriziali post-chirurgici dell’avambraccio sinistro.

In questo anno sono stati eseguiti, in collaborazione con la Chirurgia Senologica, 37 interventi di ricostruzione della mammella per tumore senza alcuna complicanza.

Il Direttore Generale dell’ASL Taranto, Avv. Stefano Rossi, afferma che interventi di questo tipo, volti a migliorare la vita dei pazienti, rientrano pienamente nel quadro di obiettivi che l’attuale direzione strategica aziendale si è proposto di conseguire: “L’introduzione della sezione di Chirurgia Plastica Ricostruttiva presso la Chirurgia del SS.Annunziata, e l’effettuazione regolare, da ormai circa due mesi, di interventi di trapianto di grasso autonomo, evidenziano l’impegno costante dell’ASL Taranto nell’intenzione di offrire servizi sempre migliori e più adeguati, finalizzati non solo a curare le malattie, ma anche a dare agli assistiti una qualità della vita migliore, anche offrendo soluzioni innovative per minimizzare i possibili effetti negativi di un eventuale percorso terapeutico”.

 

Ultime News salute (Apri archivio)