La Cistite Interstiziale ridefinita nelle classificazioni più recenti

 

Interstitial Cystitis/BladderPainSyndrome (IC/BPS), è una sindrome
dolorosa pelvica cronica di interesse urologico, su base neuropatica,
a genesi multifattoriale. Pur rientrando nella categoria delle Malattie
Rare, con una incidenza nella popolazione generale molto più bassa
di altre condizioni urologiche disfunzionali, quali i LUTS/IPB correlati o
la Sindrome della Vescica Iperattiva, la Cistite Interstiziale costituisce
un importante problema sanitario per le pesanti ripercussioni sulla
qualità della vita del paziente, nei suoi aspetti psicologici, sociali,
relazionali. Inoltre, questa sindrome costituisce per il medico una
sfida per la comprensione dei meccanismi patogenetici, solo in
piccola parte noti, per la diagnosi, difficile e spesso sfuggente, e per
la strategia terapeutica, complessa e con risultati sovente frustranti.
La condizione psicologica del paziente che, spesso, non trova
risposte adeguate né alla sua domanda di diagnosi, né alla sua
esigenza di miglioramento della qualità di vita, rende faticosa e
complessa la dinamica del rapporto medico-paziente.
Tale sindrome necessita di un approccio sistemico e
multidisciplinare, dato il coinvolgimento di diversi apparati (organi
pelvici viscerali, pavimento pelvico, Sistema Nervoso) e richiede
da parte del medico conoscenze interdisciplinari aggiornate ed
approfondite, nonchè grande disponibilità all’indagine clinica e
all’ascolto.
Questo corso riprende in parte le modalità della precedente
edizione, svoltasi a Bari nel 2014. L’obiettivo è fare il punto sulle
attuali conoscenze in materia di patogenesi, diagnostica e terapia
della Cistite Interstiziale, attraverso il confronto di specialisti afferenti
a diverse discipline.
Il Corso è strutturato in Unità Didattiche, Letture Magistrali e
Brevi Momenti di Riflessione.
La UOC di Urologia di Monopoli, Centro di Riferimento in Puglia
per la Malattia Rara Cistite Interstiziale, con questo Corso intende
affiancare alle attività di diagnosi e cura, squisitamente assistenziali
e rivolte ai pazienti, la funzione, non meno importante, di formazione
e aggiornamento per gli operatori sanitari coinvolti nella gestione di
questa complessa patologia.
G.A. Saracino V.D. Ricapito F.P. Selvaggi

Scarica approfondimento

Ultimi Congressi ed Eventi (Apri archivio)