Avvio Rete oncologica pugliese (ROP) “Uniti per costruire le rete”

La Rete Oncologica Pugliese è ormai avviata, l’Unità di Coordinamento della Rete (UCooR) ha approvato sia i COrO (Centri di Orientamento Oncologico) che il “Regolamento” per stabilire le mansioni precise.

“Come FAVO (Federazione italiana associazioni di volontariato in Oncologia) – scrive in una nota Francesco Diomede, vicepresidente della stessa FAVO abbiamo suggerito due punti fondamentali: una convenzione tra Regione ed INPS per sburocratizzare al massimo l’accertamento dell’invalidità civile dei pazienti in cura e la sburocratizzazione dell’iter per acquisire i dispositivi medici (sacche, placche, cateteri, pannoloni, cannule tracheali, protesi mammarie, etc.)”. Per l’esenzione ticket il codice 048 è già inserito nel Regolamento dei COrO per tutte le persone prese in carico dai COrO.

Per i pazienti vitali le funzioni svolte dal COrO sono le più importanti e le più utili per la presa in carico dei malati, evitando lunghe attese e spostamenti da una struttura all’altra senza la certezza di essere accolti e con l’onere del disbrigo di pratiche burocratiche. Un notevole risparmio di tempo e risorse per il malato e per i familiari che lo assistono.

“Altro aspetto di particolare rilevanza – prosegue Diomede – è la definizione dei Percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali (PDTA) per ciascuna delle principali patologie tumorali (polmone, prostata, mammella, colon retto, utero), i primi Big Killer in ambito oncologico regionale”. A tal fine Regione, AReSS, ROP e FAVO devono essere uniti per evitare i “viaggi della speranza”, nella consapevolezza che in Puglia vi sono professionalità capaci di fornire risposte esaustive all’utenza. Di conseguenza risulta determinante la collaborazione con le Istituzioni, con i medici di famiglia, gli specialisti e gli operatori sanitari tutti.

Per queste motivazioni giovedì 21 febbraio 2019, alle ore 16 nel Salone degli Specchi ubicato nel Comune di Taranto, la ROP presenterà la Rete alla Cittadinanza e sarà ospitata dal primo Cittadino della Città, il Dr. Rinaldo Melucci e dalla sua Giunta. La Rete Oncologica Pugliese sarà rappresentata dal Dr. Antonio Delvino (Direttore Istituto Tumori Bari – Presidente Unità di Coordinamento ROP), dal dr. Gianmarco Surico (Coordinatore Operativo UCOOR), dal Dr. Salvatore Pisconti (Oncologo Coordinatore DIOnc Jonico – Salentino) e dal Dr. Ettore Attolini dirigente AReSS Puglia.

Aprono i lavori il Sindaco Melucci, il Direttore Generale dell’ASL di Taranto l’Avv. Stefano Rossi, il Vice-presidente FAVO Cav. Francesco Diomede. Moderatore è l’Avv. Marcello Stefanì presidente FAVO Puglia. Dopo l’esposizione della Rete sarà data la parola ai Cittadini, alle Associazioni che intendono dare il proprio contributo ed ai professionisti della salute che vorranno intervenire. Previsti anche gli interventi dei Sindaci dei Comuni limitrofi.

 

Ultimi Congressi ed Eventi (Apri archivio)